[Project] Gaia

L’incontro, la conoscenza, l’amore, il matrimonio, una famiglia e una figlia.

E’ la storia di Gianluca e Pablo.

Gianluca scrive, Pablo è un ingegnere.

In uno dei suoi libri Gianluca cita Goethe: “Vivere con qualcuno o vivere in qualcuno fa gran differenza. Vi sono individui nei quali si può vivere senza vivere con essi, e viceversa. Riunire le due cose è dato solo dall’amore e dall’amicizia pura”.

La loro è una vita ordinaria e straordinaria al tempo stesso, giacché è straordinaria proprio l’ordinarietà del ritmo che scandisce il loro legame profondo, nel tempo e nei luoghi che attraversano insieme, un legame che, come a taluni accade, deve lottare un po’ più di altri per conquistarsi il proprio spazio, il proprio diritto alla felicità.

L’arrivo di Gaia ne suggella finalmente la conquista, e porta con sé la scoperta quotidiana di una nuova dimensione, emozionante nella sua semplicità e intensità, come gli occhi neri della bimba.

Amore. E, a ragione, orgoglio. Perché “Il sempre è fatto di attimi / non è un tempo diverso / se non per l’infinito / e per la latitudine di casa” (Emily Dickinson, Forever – is composed of Nows, vv. 1-4).